Uno strumento digitale può semplificarti la vita. E quella del tuo studio!

Uno strumento digitale può semplificarti la vita. E quella del tuo studio!

Tempo di lettura: 3 min
Uno strumento digitale può semplificarti la vita. E quella del tuo studio!

Te ne sarai accorto da tempo: il mondo è cambiato!
Mai come in questi ultimi anni abbiamo assistito a evoluzioni tecnologiche talmente radicali da essere state in grado di coinvolgere praticamente ogni aspetto della nostra esistenza. Basti pensare ai social network, che hanno letteralmente modificato la nostra modalità di comunicazione, non solo privata, ma anche lavorativa. O semplicemente agli smartphone, attraverso i quali possiamo svolgere qualunque tipo di attività, da una semplice telefonata, al controllare, da remoto, la nostra abitazione.

Non passa giorno in cui non svolgiamo almeno un’attività in modo “smart”. Ordiniamo la cena con un “touch”, organizziamo partite di calcetto o uscite con amici in pochi minuti, leggiamo il quotidiano senza passare in edicola, siamo costantemente connessi e lo saremo sempre di più.
Il tutto ha, ovviamente, pro e contro, come la maggior parte delle rivoluzioni.

 

Ciò di cui siamo sicuri, però, è che in un mondo come questo, all’interno di uno studio professionale, la presenza di faldoni, carte su carte, bigliettini appesi alle pareti, agende, lavagne e chi più ne ha più ne metta, inizi a risultare veramente obsoleta e a creare non poco disordine all’interno delle attività quotidiane.
Insomma, viviamo in un’epoca in cui possiamo semplificare e alleggerire moltissimi aspetti della nostra esistenza, perché non includere tra questi il nostro lavoro, che rappresenta una delle attività cui dedichiamo più tempo nel corso della giornata?

È tempo di abbandonare cassetti e faldoni per trovare traccia dei documenti che ognuno dei nostri clienti ci ha consegnato! È tempo di togliere quei post-it dal pc e quei fogli dalle pareti! Ma soprattutto è tempo di fare ordine e dare a chi si affida a noi il massimo dell’efficienza e avere il quadro preciso di ogni situazione senza fare nessun tipo di fatica.

È tempo di Genya.

Genya è il software gestionale che permette di coniugare efficienza e valore affiancando alle classiche funzionalità orientate agli adempimenti nuovi strumenti di business intelligence e collaborazione.
Si tratta di uno strumento in grado di favorire una gestione dello studio semplice, innovativa e funzionale, consentendoti di gestire il lavoro in mobilità, controllare le attività e il loro stato di avanzamento, monitorare in tempo reale le performance dei clienti.

Con Genya potrai beneficiare della massima automazione, attraverso importazioni massive di dati, procedure guidate, procedure di collaboration studio-cliente.

Organizzerai il tuo lavoro molto meglio attraverso processi standardizzati, tracciabilità dei lavori svolti, rintracciabilità di ogni fase e sarai avvisato su scadenze, performance di Studio, KPI del cliente.

Ma cos’è che rende questo software così… geniale?

  1. Produttività: un kit di strumenti per gestire e condividere informazioni, dati, scadenze e attività lavorando in modo più veloce e produttivo;
  2. Mobilità: è possibile accedere ai dati per sviluppare il business e gestire lo studio dove e quando se ne ha bisogno, via web e attraverso qualunque dispositivo mobile;
  3. User Experience: un’interfaccia utente di ultima generazione minimizza i tempi di apprendimento e rende ogni operazione intuitiva e veloce;
  4. Analisi flussi: uno strumento per organizzare e controllare tutti i processi di gestione delle informazioni e dei Clienti. Per un lavoro spedito e preciso, con meno errori;
  5. Business Intelligence: un kit di indicatori e statistiche per monitorare le performance dei clienti, analizzare i dati e confrontarli con quelli dei concorrenti;
  6. Collaborazione: un sistema collaborativo, pensato sia per lo studio che per i clienti, permette di accedere a dati e servizi per collaborare e condividere informazioni.

Una tecnologia che cresce e con cui crescere.

Scritto da Redazione
Creato il: 30 Maggio 2019
Categoria: tecnologia in ufficio
Condividi il post